La compilazione modulo ENEA Bonus casa 2019 per i lavori di ECOBUNUS e Ristrutturazione edilizia deve essere eseguito esclusivamente online sul sito dedicato:

bonuscasa2019.enea.it

Gli utenti,   per gli interventi la cui data di fine lavori è compresa tra l’ 01 gennaio 2019 e l’ 11 marzo 2019, devo trasmettere i dati entro  90 giorni, a decorre dal 11 marzo 2019 (quindi entro il 10 giugno 2019).

Per i lavori dopo l’ 11 marzo 2019 l’obbligo della trasmissione è entro 90 giorni dal termine dei lavori e del cosidetto collaudo.

  • La documentazione deve essere inviata ll’ENEA, https://bonuscasa2019.enea.it/ , stampata, firmata e conservata al fine di dimostrare il diritto alle detrazioni, in caso di accertamento.
  • La comunicazione ENEA si effetta direttamente da soli accedendo al sito  dedicato e registrandosi, oppure, rivolgendosi agli intermediari.
  • Commercialisti e CAF possono chiedere copia della comunicazione inviata e dei documenti necessari ai fini della compilazione della dichiariazione dei redditi muniti di codice CPID, inviato all’utente dall’ENEA dopo aver completato l’invio.

NON FORNIAMO INFORMAZIONI TELEFONICHE

Compilazione modulo ENEA Bonus casa 2019Esempio pratico compilazione modulo ENEA Bonus casa 2019 –NON-FORNIAMO INFORMAZIONI TELEFONICHE

Comunicazione ENEA 2019 -LINK UTILI-

(NON forniamo informazioni telefoniche, per chiarimenti rivolgetevi al Vs. installatore):

Elenco interventi soggetti all’obbligo di invio

Guida rapida Bonus Casa

FAQ Bonus Casa Guida_rapida_BonusCasa FAQ_Bonus_Casa-2019

Guida “Ristrutturazioni edilizie”

Guida “Bonus mobili ed elettrodomestici”

Altri Link

NOTA PER  L’ANNO 2018 – L’Agenzia delle Entrate nella Risoluzione 46/E del 18 aprile 2019 stabilisce che la trasmissione dei dati all’Enea, per l’anno 2018, degli interventi edilizi e tecnologici che beneficiano del bonus ristrutturazioni ma comportano anche risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti rinnovabili, seppure obbligatoria per il contribuente, non fa venir meno, se non effettuata, il diritto al bonus, dal momento che non è prevista alcuna sanzione nel caso non si provveda all’adempimento.

Il seguente articolo è stato visto 45202 volte