Da un indagine statistica, promossa da ANIMA,  le  industrie produttrici di climatizzatori hanno incrementato notevolmente le vendite nel  primo trimestre 2016:

Condizionatori monoblocco e trasferibili: + 120,7% a volume / + 113% a valore (monoblocco) e +177,9% a volume e +222,9% a valore (trasferibili).Picco vendite climatizzatori si prevede rottura di stock
Monosplit: +81% a volume / +63,3% a valore
Multisplit: +46,5% a volume / +49,3% a valore
VRF: +17,4% a volume e/+11,9% a valore
Refrigeratori condensatori ad aria: + 25% a valore
Centrali trattamento aria: + 8% valore
Condizionatori packaged: +38% valore

(fonte https://industriaeformazione.it/)

 Picco vendite climatizzatori si prevede rottura di stock

Reduci di un’estate calda  la richiesta di climatizzatori ad uso domestico è  in continuo  aumento tanto che si stanno già verificando problemi di approvvigionamento e si prevede addirittura rottura di stock  entro fine giugno.

Marche come MITSUBISHI ELECTRIC, DAIKIN e altre hanno già problemi con il reintegro.

Ricordo che per l’installazione del climatizzatore è necessario servirsi di un’azienda certificata ne va  di mezzo:

ATTENZIONE

  • decadenza garanzia climatizzatore

  • decadenza agevolazioni fiscali 50% – 65%

  • sanzioni 10.000 -100.000 Euro Art. 3 Rif. D.Lgs 26/2013

Leggi:

caldo

Picco vendite climatizzatori si prevede rottura di stock
Richiedi un preventivo gratuito

Il seguente articolo è stato visto 750 volte